Il confronto tra ieri ed oggi



A sinistra, l'attuale paesaggio. In primo piano il fiume Marecchia con dietro la fascia di basse colline che va da Maciano ad Antico. All'orizzonte, da destra, Monte San Marco, al centro, un piccolo rilievo senza nome e a sinistra, Monte della Croce.
Sul fondale è rappresentato un piccolo borgo fortificato e, a destra, una torre. Si tratta di un modello di cittadella fortificata, verosimilmente Borgo San Sepolcro, città natale molto cara la pittore che, anche in altre opere viene inserita. Si potrebbe ipotizzare che rappresenti "la sua firma" per rimarcare l'autore dell'opera e il legame profondo con la sua città.

Visione speculare. Gli elementi che compongono la cresta del fondale sono gli stessi della Resurrezione sempre di Piero della Francesca (Balcone di Pugliano) ma ripresi dal versante opposto e con diversa prospettiva.