A caccia e pesca con i Duchi: la Corte di Urbania e le eccellenze artistiche del Rinascimento


1 Novembre 2017 - Passando per Urbania e scoprendo le sue bellezze, vi proponiamo una visita inedita al Barco Ducale di Urbino, luogo dedicato alla caccia e alla fauna migratoria del duca Federico, collegato al Palazzo Ducale da un miglio di fiume che cavalieri e dame risalivano in barca.
Piero della Francesca ci racconterà i suoi Trionfi.



A caccia e pesca con i Duchi: la Corte di Urbania e le eccellenze artistiche del Rinascimento

A poca distanza dalla Corte di Urbino, in quella che allora si chiamava Casteldurante e oggi è Urbania, il Duca Federico da Montefeltro si era fatto costruire un parco venatorio che gli offriva una possibilità di ristoro spirituale oltre che di svago fisico.

Il sito è collegato al Palazzo Ducale da un miglio di fiume che cavalieri e dame risalivano in barca, come le tre piccole imbarcazioni ritratte da Piero della Francesca nei Trionfi dei Duchi di Urbino ancora oggi attestano.

Scopriremo insieme anche il paesaggio retrostante il più famoso dipinto di Piero della Francesca (loc. Pieve del Colle).

Nel corso della visita ci accoglierà il Maestro Piero della Francesca, che compie il suo viaggio da Sansepolcro ad Urbino. 

 

Percorso a piedi per scoprire le bellezze del centro storico di Urbania.

Scarica la documentazione allegata


Richiedi informazioni